Archivi tag: analogia

“La Sabbia del Tempo” di Gabriele D’Annunzio nell’Anniversario della nascita

  LA SABBIA del TEMPO Come scorrea la calda sabbia lieve Per entro il cavo della mano in ozio, Il cor sentì che il giorno era più breve. E un’ansia repentina il cor m’assalse Per l’appressar dell’umido equinozio 10 Che … Continua a leggere

Pubblicato in Poesia | Contrassegnato , , , , , , , , , , | Lascia un commento

“La capra” di Umberto Saba nell’Anniversario della nascita (9 marzo)

LA CAPRA Ho parlato a una capra Era sola sul prato, era legata. Sazia d’erba, bagnata alla pioggia, belava. Quell’uguale belato era fraterno al mio dolore. Ed io risposi, prima per celia, poi perchè il dolore è eterno, ha una … Continua a leggere

Pubblicato in Poesia | Contrassegnato , , , , , , , | 2 commenti

“Estate in un giardino” dal libro “Parole d’ombraluce”, Genesi, Torino 2006

  ESTATE IN UN GIARDINO . Giardino-paradiso di delizie: variopiumati canti vi s’effondono nell’aria che s’abbevera del sole rutilante, alto nel cielo. Gorgheggi dolci echeggiano, preziosi come arabeschi d’oro, nell’immenso sospesi, puro suono aereo e fragile.   Risuonano le note … Continua a leggere

Pubblicato in Poesia | Contrassegnato , , , , , , , , , , , , | Lascia un commento

“Iris” di Giorgina Busca Gernetti” dal libro “Echi e sussurri”, sezione “Seduzioni”, Polistampa. collezione “Sagittaria”, Firenze 2015

  IRIS Voglio cogliere fiori nel giardino di Monet. . Viola squillante nelle macchie di iris. I morbidi petali esalano dolci memorie, labili ombre di sogni fugaci nel vento, incanto di magico oblìo. . Nuovi pensieri mi germogliano: sbocciano freschi … Continua a leggere

Pubblicato in Poesia | Contrassegnato , , , , , , , , , , , , | Lascia un commento

“Papilio” di Giorgina Busca Gernetti, dal libro “Echi e sussurri”, sezione “Seduzioni”, Polistampa, “Sagittaria”, Firenze 2015

  PAPILIO . Sulla dorata rena senza un’orma di passo, senza pietra né conchiglia né d’alghe verdi tenere ghirlande, un’ala gialla e nera dagli arabeschi d’arte fine e rara riluce sola e immobile. . L’effimero Papilio ha già vissuta la … Continua a leggere

Pubblicato in Poesia | Contrassegnato , , , , , , | Lascia un commento

“Poesia” dal libro “Echi e sussurri”, sezione “Alba dell’anima”, Polistampa, “Sagittaria”, Firenze 2015

  POESIA . Amica sacra dei miei giorni amari tu sei, fedele e cara mia compagna di sofferenze, di gioie, d’amore, dell’emozioni che l’animo sfiorano ogni istante del giorno e della notte insonne, da tormenti ottenebrata. . Mi specchio in … Continua a leggere

Pubblicato in Poesia | Contrassegnato , , , , , , , , , , , , | Lascia un commento

“Ieri” di Giorgina Busca Gernetti, dal libro “Echi e sussurri”, sezione “Fiori della notte”, Polistampa, “Sagittaria”, Firenze 2015

  IERI La stretta del tuo braccio sulla mia spalla che forse tremava calore e protezione infondeva in una fragile foglia travolta dalla furia impetuosa del vento che rapina.   Ma sfumato è quel giorno. Fuoco fatuo per te forse … Continua a leggere

Pubblicato in Poesia | Contrassegnato , , , , , , , | Lascia un commento

“Senza amore” di Giorgina Busca Gernetti da “Echi e sussurri”, Polistampa, Collana “Sagittaria”, Firenze 2015

  SENZA AMORE          .Scenderemo nel gorgo muti .Cesare Pavese A che vale la vita senza amore scevro d’infingimenti, autentico, profondo, inarrestabile, eterno, forse, come nei poeti che l’amore ideale professarono qual sacra religione, lievemente cantandolo nei versi con dolce stile … Continua a leggere

Pubblicato in Poesia | Contrassegnato , , , , , , , , , , , , , , , , , , | 2 commenti

“Parole-foglie” di Giorgina Busca Gernetti dal libro “Parole d’ombraluce”, Genesi, Torino 2006

  PAROLE-FOGLIE Parole-foglie cadono nel silenzio del bosco fiammeggiante d’acero rosso, rubente di ruggine sulle fronde di platani e castagni. Parole mute vibrano, silenti dialoghi tra noi nel vuoto di quest’autunno che splende e risuona in armonioso dipinto nel bosco. … Continua a leggere

Pubblicato in Poesia | Contrassegnato , , , , | Lascia un commento

“Il tramonto della luna” di Giacomo Leopardi nell’Anniversario della morte

  IL TRAMONTO DELLA LUNA Quale in notte solinga, Sovra campagne inargentate ed acque, Là ‘ve zefiro aleggia, E mille vaghi aspetti E ingannevoli obbietti Fingon l’ombre lontane Infra l’onde tranquille E rami e siepi e collinette e ville; Giunta … Continua a leggere

Pubblicato in Poesia | Contrassegnato , , , , , , , | Lascia un commento