Archivi tag: fuga del tempo

“L’attimo”

L’ATTIMO Rapido fugge l’attimo verso l’oscura landa del passato labile, lunga strada misteriosa dietro le spalle nostre.   Quell’attimo era mio. Mio come l’acqua limpida d’un rivo inutilmente stretta tra le dita, sfuggente a goccia a goccia.   Landa oscura … Continua a leggere

Pubblicato in Poesia | Contrassegnato , , , , | Lascia un commento

Echi di memoria

ECHI DI MEMORIA    Grigia selva dinanzi, spenta di canti, muta di colori. Grigio sentiero resta da percorrere.   Inutile speranza è il rinverdire di fronde nell’autunno che dipinge d’oro le foglie, di rosso le infiamma nell’ultimo bagliore e le … Continua a leggere

Pubblicato in Poesia | Contrassegnato , , , , | 1 commento

Transeunt horae

. « Carpe diem » consigliava il saggio Orazio a Leucònoe bella. Se l’ore scorrono e il futuro è incerto, ignoto e misterioso, inutile il rovello, il ricercare affannoso un responso che soddisfi la vana sete di sapere. Meglio cogliere … Continua a leggere

Pubblicato in Poesia | Contrassegnato , , , | 2 commenti

L’attimo

L’ATTIMO     Rapido fugge l’attimo verso l’oscura landa del passato labile, lunga strada misteriosa dietro le spalle nostre.   Quell’attimo era mio. Mio come l’acqua limpida d’un rivo inutilmente stretta tra le dita, sfuggente a goccia a goccia.   … Continua a leggere

Pubblicato in Poesia | Contrassegnato , , , , , , | Lascia un commento

TRANSEUNT HORAE

* TRANSEUNT HORAE   « Carpe diem » consigliava il saggio Orazio a Leucònoe bella. Se l’ore scorrono e il futuro è incerto, ignoto e misterioso, inutile il rovello, il ricercare affannoso un responso che soddisfi la vana sete di … Continua a leggere

Pubblicato in Poesia | Contrassegnato , , , , | Lascia un commento

Transeunt horae

. « Carpe diem » consigliava il saggio Orazio a Leucònoe bella. Se l’ore scorrono e il futuro è incerto, ignoto e misterioso, inutile il rovello, il ricercare affannoso un responso che soddisfi la vana sete di sapere. Meglio cogliere … Continua a leggere

Pubblicato in Poesia | Contrassegnato , , , | 2 commenti

Echi di memoria

. Grigia selva dinanzi, spenta di canti, muta di colori. Grigio sentiero resta da percorrere.   Inutile speranza è il rinverdire di fronde nell’autunno che dipinge d’oro le foglie, di rosso le infiamma nell’ultimo bagliore e le accartoccia ormai secche … Continua a leggere

Pubblicato in Poesia | Contrassegnato , , , , | 2 commenti

L’attimo

. Rapido fugge l’attimo verso l’oscura landa del passato labile, lunga strada misteriosa dietro le spalle nostre.   Quell’attimo era mio. Mio come l’acqua limpida d’un rivo inutilmente stretta tra le dita, sfuggente a goccia a goccia.   Landa oscura … Continua a leggere

Pubblicato in Poesia | Contrassegnato , , , , | Lascia un commento

Echi di memoria

. Grigia selva dinanzi, spenta di canti, muta di colori. Grigio sentiero resta da percorrere. Inutile speranza è il rinverdire di fronde nell’autunno che dipinge d’oro le foglie, di rosso le infiamma nell’ultimo bagliore e le accartoccia ormai secche e … Continua a leggere

Pubblicato in Poesia | Contrassegnato , , , , | 1 commento

L’attimo

. Rapido fugge l’attimo verso l’oscura landa del passato labile, lunga strada misteriosa dietro le spalle nostre. Quell’attimo era mio. Mio come l’acqua limpida d’un rivo inutilmente stretta tra le dita, sfuggente a goccia a goccia. Landa oscura il passato, … Continua a leggere

Pubblicato in Poesia | Contrassegnato , , , , | Lascia un commento