Archivi tag: madre

Poesie di Pier Paolo Pasolini nell’Anniversario della nascita (5 marzo 1922)

SUPPLICA A MIA MADRE È difficile dire con parole di figlio ciò a cui nel cuore ben poco assomiglio. Tu sei la sola al mondo che sa, del mio cuore, ciò che è stato sempre, prima d’ogni altro amore. Per … Continua a leggere

Pubblicato in Poesia | Contrassegnato , , , , , , , | 2 commenti

“Simulacri d’infanzia” di Giorgina Busca Gernetti

  SIMULACRI D’INFANZIA I cavalli bianchi ruotano alti sulla giostra fremente di gioia infantile. Non ho mai cavalcato un bianco destriero sulla giostra gremita – troppo alto secondo mia madre – sulla giostra veloce che gonfia le vesti leggere e … Continua a leggere

Pubblicato in Poesia | Contrassegnato , , , , , , , , , | Lascia un commento

“Colloquio con la madre” (tre poesie) di Giorgina Busca Gernetti

  COLLOQUIO CON LA MADRE IV Ora che tu m’ascolti benevolmente, senza più rancori pietrificati dal tempo che innalza barriere invalicabili, ora che l’atra Eguagliatrice ha rapinato le cose caduche con l’impietosa falce, tra noi s’estende una candida landa fiorita … Continua a leggere

Pubblicato in Poesia | Contrassegnato , , , , , , , , , , , , , | 2 commenti

“La madre” di Giuseppe Ungaretti

  LA MADRE E il cuore quando d’un ultimo battito avrà fatto cadere il muro d’ombra per condurmi, Madre, sino al Signore, come una volta mi darai la mano. In ginocchio, decisa, Sarai una statua davanti all’eterno, come già ti … Continua a leggere

Pubblicato in Poesia | Contrassegnato , , , , , , , , | 4 commenti

“La morte” di Gennadij Nikolaevič Ajgi (1934 – 2006)

La morte Senza togliersi il fazzoletto dalla testa la mamma muore, ed è l’unica volta che io piango alla vista del suo abito di tela grezza. Oh, come sono placide le nevi, come se le avessero spianate le ali di … Continua a leggere

Pubblicato in Poesia | Contrassegnato , , , , , , , , , , , , | Lascia un commento

“Epicedio per mia madre”, VI

VI Ora sei nel silenzio. In quel giorno s’è spento all’improvviso l’assordante frastuono della vita e l’anima s’è sciolta dai lacci dolorosi della veste terrena e corruttibile. Lontani e dissipati i tenebrosi ricordi tuoi, le pene, le amarezze della tua … Continua a leggere

Pubblicato in Poesia | Contrassegnato , , , , , , , , | Lascia un commento

“Epicedio per mia madre” V

Ora sei fredda e muta. Vengo da te con un mazzo di rose per onorarti, per cercar di vincere con la voce dei fiori profumati questo silenzio gelido, ferale del sepolcro di marmo. Ma non è tuo il silenzio, non … Continua a leggere

Pubblicato in Poesia | Contrassegnato , , , , , , | Lascia un commento

Epicedio per mia madre

                          I Ora sei nella luce. L’eterna quiete ti dona la pace dell’anima, placatisi i tormenti della tua amara vita. Serena sei nelle candide plaghe dell’ètere infinito, nell’armonia celeste che le sfere attorno a te diffondono. Forse non giunge … Continua a leggere

Pubblicato in Poesia | Contrassegnato , , , , , , | Lascia un commento