Archivi tag: padre

“Al padre” di Salvatore Quasimodo

Dove sull’acque viola era Messina, tra fili spezzati e macerie tu vai lungo binari e scambi col tuo berretto di gallo isolano. Il terremoto ribolle da due giorni, è dicembre d’uragani e mare avvelenato. Le nostre notti cadono nei carri … Continua a leggere

Pubblicato in Poesia | Contrassegnato , , , , , , , , , | Lascia un commento

“Famiglia di guerra”

FAMIGLIA DI GUERRA Mani strette nel buio del luttüoso rifugio di guerra. I bimbi tremano accanto alla madre che li abbraccia e riscalda con amore e celato terrore, nel tuonare delle bombe che devastano l’animo dei vivi, mentre spengono altri … Continua a leggere

Pubblicato in Poesia | Contrassegnato , , , , , , , , , , | Lascia un commento

Famiglia di guerra

.  Mani strette nel buio del luttuoso rifugio di guerra. I bimbi tremano accanto alla madre che li abbraccia e riscalda con amore e celato terrore, nel tuonare delle bombe che devastano l’animo dei vivi, mentre spengono altri vivi.   … Continua a leggere

Pubblicato in Poesia | Contrassegnato , , , | Lascia un commento

“L’anima e il lago”. Undicesima poesia

SENZA PACE Vaga lo spirito nel lago torbido senza pace, per l’Ombra improvvisa nell’acqua, inconoscibile pur dallo sguardo acuto, non più umano. I suoi tratti del volto, tanto amato nelle immagini ornate dall’argento, incerti, impercettibili apparivano a chi brama da … Continua a leggere

Pubblicato in Poesia | Contrassegnato , , , , , , , | Lascia un commento

Domenico Cara . Recensione a “L’anima e il lago”

LE VIE INTERNE D’UNA MEMORIA SOFFERTA   Nell’apparente passività di un “lago” lombardo, l’evocazione di Giorgina Busca Gernetti riscopre una tragica memoria consumata d’improvviso (e imprevista) in un tempo di guerra: il giovane padre della poetessa in un’azione aerea perde … Continua a leggere

Pubblicato in Poesia | Contrassegnato , , , , , , | Lascia un commento

Nassiriya, 12 novembre 2003

                  NASSIRIYA  per gli Italiani uccisi il 12 novembre 2003   Padre mio che nel cielo da tempo splendi nella luce eterna, risalito dal buio in cui piombasti colpito a morte in guerra quando portavi l’uniforme azzurra, accogli e abbraccia … Continua a leggere

Pubblicato in Poesia | Contrassegnato , , , , , , | Lascia un commento

Simone indica il suo papà che arriva nella bara

“Papà! Papà!” . . Foto presa a prestito dal web

Pubblicato in Poesia | Contrassegnato , , , , , , , , , , , , | 1 commento

Simone indica il suo papà che arriva nella bara

“Papà! Papà!” . . Foto presa a prestito dal web

Pubblicato in Poesia | Contrassegnato , , , , , , , , , , , , | 1 commento