Archivi tag: solitudine

Poesie di Pier Paolo Pasolini nell’Anniversario della nascita (5 marzo 1922)

SUPPLICA A MIA MADRE È difficile dire con parole di figlio ciò a cui nel cuore ben poco assomiglio. Tu sei la sola al mondo che sa, del mio cuore, ciò che è stato sempre, prima d’ogni altro amore. Per … Continua a leggere

Pubblicato in Poesia | Contrassegnato , , , , , , , | 2 commenti

“Essere soli” di Giorgina Busca Gernetti dal libro “Echi e sussurri”, 2015

ESSERE SOLI . Nobile il coraggio d’essere soli in un mondo d’ignavi, indifferenti che non volgono gli occhi all’uomo stramazzato per lo schianto dell’animo – del cuore? – lungo il viale nell’ombra profumata dai grappoli dei glicini. . Noncuranza è … Continua a leggere

Pubblicato in Poesia | Contrassegnato , , , , , | 2 commenti

“Assenza” di Giorgina Busca Gernetti, dal libro “Parole d’ombraluce”, Genesi, Torino 2006

. ASSENZA Vedi? Nemmeno un’ombra nell’accecante chiarità del giorno. Sole a picco sul mare increspato, immensa distesa d’indaco puro, vivo, fremente. . Immobile l’aria, immobili i rami di palma, lievi silenti flabelli nel meriggio assolato. Di verdi fronde tace lo … Continua a leggere

Pubblicato in Poesia | Contrassegnato , , , , , , , , , , | 3 commenti

“La sua tomba” di Giorgina Busca Gernetti da “Echi e sussurri”, sezione “Fiori della notte”, Polistampa, collana “Sagittaria”, Firenze 2015

  LA SUA TOMBA . Ho dato poesia agli uomini Cesare Pavese . Scorza rugosa la pietra tombale dell’uomo sofferente ed incompreso. Un’atra solitudine patita e voluta con carattere schivo fu il suo sigillo, il perenne tormento, ma rompere la … Continua a leggere

Pubblicato in Poesia | Contrassegnato , , , , , , , , , , | Lascia un commento

“Essere soli” di Giorgina Busca Gernetti da “Echi e sussurri”, sezione “Fiori della notte”, Polistampa, “Sagittaria”, Firenze 2015

ESSERE SOLI Nobile il coraggio d’essere soli in un mondo d’ignavi, indifferenti che non volgono gli occhi all’uomo stramazzato per lo schianto dell’animo – del cuore? – lungo il viale nell’ombra profumata dai grappoli dei glicini.   Noncuranza è virtù … Continua a leggere

Pubblicato in Poesia | Contrassegnato , , , , , , , | 2 commenti

“Il vino triste” di Cesare Pavese per il suo anniversario

IL VINO TRISTE La fatica è sedersi senza farsi notare. Tutto il resto poi viene da sé. Tre sorsate e ritorna la voglia di pensarci da solo. Si spalanca uno sfondo di lontani ronzii, ogni cosa si sperde, e diventa … Continua a leggere

Pubblicato in Poesia | Contrassegnato , , , , , , , , , , | Lascia un commento

“La casa” di Cesare Pavese

LA CASA L’uomo solo ascolta la voce calma con lo sguardo socchiuso, quasi un respiro gli alitasse sul volto, un respiro amico che risale, incredibile, dal tempo andato. L’uomo solo ascolta la voce antica che i suoi padri, nei tempi, … Continua a leggere

Pubblicato in Poesia | Contrassegnato , , , , , , , , , , | Lascia un commento

Salvatore Quasimodo. Anniversario della nascita

Ognuno sta solo sul cuor della terra trafitto da un raggio di sole: ed è subito sera. *

Pubblicato in Poesia | Contrassegnato , , , , , , | Lascia un commento

Emily Dickinson, una sua poesia per l’anniversario della nascita

  The Wind—tapped like a tired Man— And like a Host—”Come in” I boldly answered—entered then My Residence within . A Rapid—footless Guest— To offer whom a Chair Were as impossible as hand A Sofa to the Air— . No … Continua a leggere

Pubblicato in Poesia | Contrassegnato , , , , , , , | Lascia un commento

“Assenza”

ASSENZA Vedi? Nemmeno un’ombra nell’accecante chiarità del giorno. Sole a picco sul mare increspato, immensa distesa d’indaco puro, vivo, fremente. . Immobile l’aria, immobili i rami di palma, lievi silenti flabelli nel meriggio assolato. Di verdi fronde tace lo stormire, … Continua a leggere

Pubblicato in Poesia | Contrassegnato , , , , , , | Lascia un commento